Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni clicca qui.

logo ambrosia

DISPOSIZIONI CONTRO LA DIFFUSIONE DELLA PIANTA DI “AMBROSIA ARTEMISIIFOLIA” AL FINE DI PREVENIRE LA PATOLOGIA ALLERGICA ED ESSA CORRELATA

PREMESSO che la pianta Ambrosia:
- è presente nel comune di Mariano Comense così come nel territorio di competenza dell’ASL di Como;
- è altamente allergizzante e, in molte zone della Lombardia, è diventata una delle maggiori cause di pollinosi tardo estiva;
- è una pianta infestante annuale che fiorisce tra agosto e settembre producendo grandi quantità di polline;
- cresce di preferenza sui terreni incolti, sulle aree verdi non curate, sulle aree industriali dismesse, sulle terre smosse dai cantieri (non solo edili ma anche per la costruzione delle grandi opere di viabilità), sulle banchine stradali, sulle massicciate ferroviarie, sugli argini dei canali, sui fossi e in generale tutte le aree abbandonate e semi abbandonate;
- l’incuria delle sopracitate aree risulta essere uno dei fattori che ha contribuito alla massiccia diffusione della pianta;
- la manutenzione delle aree verdi, ed in particolare lo sfalcio delle aree infestate, può impedire la fioritura e conseguentemente la produzione di polline da parte della pianta, se effettuata in periodi e con un numero di interventi da stabilire dopo un’attenta osservazione in campo e comunque prima della maturazione delle infiorescenze;

RICHIAMATA l’Ordinanza del Presidente della Regione Lombardia n. 25522 del 29.03.1999 avente ad oggetto “Disposizioni contro la diffusione della pianta Ambrosia nella Regione Lombardia al fine di prevenire la patologia allergica ad essa correlata”;

RICHIAMATE le Linee guida “Prevenzione delle allergopatie da Ambrosia in Lombardia” per gli anni 2004 - 2006 approvate con Decreto n. 7257 del 04.05.2004 della Direzione Generale Sanità della Regione Lombardia, nonché l’allegato di Regione Lombardia contenente i metodi per il contenimento della diffusione della pianta di Ambrosia Artemisiifolia;

RICHIAMATO il Regolamento Comunale di Polizia Urbana, approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 78 del 26/07/2011

SI INVITANO

I proprietari e/o conduttori pubblici e privati di aree agricole non coltivate, i proprietari di aree verdi urbane incolte (anche quelle sottostanti ai piloni dell’alta tensione), di aree industriali dismesse e di depositi all’aperto, gli amministratori di condominio, i conduttori di cantieri edili e per infrastrutture viarie, a norma dell’art. 64 del Regolamento Comunale di Polizia Urbana:

1. a vigilare, ciascuno per le rispettive competenze, sull’eventuale presenza di Ambrosia nelle aree di loro pertinenza;

2. a eseguire, tra giugno settembre, periodici interventi di manutenzione e pulizia, che prevedano sfalci da eseguire nei seguenti periodi:
- 1° sfalcio: terza decade di giugno;
- 2° sfalcio: terza decade di luglio;
- 3° sfalcio: seconda decade di agosto

In caso di difficoltà d’accesso l’area dovrà essere trattata con diserbante.

Gli sfalci dovranno essere eseguiti prima della maturazione delle infiorescenze (abbozzi di infiorescenza 1 - 2 cm) e assolutamente prima dell’emissione del polline. Pertanto si deve intervenire su piante alte mediamente 30 cm, applicando un altezza di taglio più bassa possibile.

Le violazioni di quanto sopra descritto, disposte dal sopra richiamato art. 64 del Regolamento Comunale di Polizia Urbana, saranno punite con una sanzione amministrativa da € 25,00 a € 500,00 a norma dell’art. 77 del medesimo regolamento.

Per informazioni potete contattare il Settore Territorio Servizio Lavori Pubblici, Patrimonio e Ambiente, sito in P.le Console T. Manlio 6/8 a Mariano Comense, al tel. 031757254 o all'e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Allegati:

pdf Riconoscere la pianta di Ambrosia (3.71 MB)

pdf Metodi di contenimento della pianta di Ambrosia (178 KB)